Dopo Microsoft, anche Electronic Arts ha avuto il suo spazio alla kermesse tedesca con una conferenza, permettendo di avere ulteriori informazioni sui prossimi piani dell’azienda statunitense. Diversi titoli sono ritornati in scena dopo E3 2017, assieme a nuovi (ma piccoli) annunci, che ripercorreremo insieme qui di seguito.

FIFA 18

La conferenza si è aperta con un cinematic trailer di FIFA 18 in cui le principali squadre europee si affrontano in concitate azioni, mostrando anche volti noti tra i giocatori come Cristiano Ronaldo che, ricordiamo, sarà la cover star di questa edizione. Il trailer ha permesso anche di avere un assaggio dei vari telecronisti, tra cui figura Pierluigi Pardo nella versione italiana.

Star Wars Battlefront II

La presentazione è entrata nel vivo con Star Wars Battlefront II. Se alla fiera losangelina è stata prestata maggiore attenzione alla modalità campagna, a Gamescom 2017 l’accento invece è stato rivolto alla modalità multiplayer. Sono stati dedicati circa 15 minuti a una missione che ha visto i Ribelli contro l’Impero, nel mezzo di una battaglia spaziale. Ciò è stato utile per comprendere che le missioni online saranno divise in più fasi (nel caso della demo mostrata alla conferenza erano tre), ognuna caratterizzata da un obiettivo ben specifico. Ma le vere protagoniste di questa dimostrazione sono state le navicelle spaziali, che in Battlefront II saranno contraddistinte da diverse classi: HeroShip e Bomber sono solo due delle tipologie mostrate. Ognuna di esse permetterà un approccio alla battaglia diverso poiché contraddistinte da vari stili di combattimento. Ad esempio, le navi appartenenti alla classe Bomber, ovvero i bombardieri, saranno meno veloci ma più potenti negli attacchi a fuoco.

Need For Speed: Payback

Uno dei momenti più tamarri ma coinvolgenti della conferenza EA è stata la presentazione in anteprima mondiale del modello d’auto BMW M5. Perché fare un reveal ufficiale di un’auto durante una fiera videoludica? Semplice. Perché l’auto in questione sarà presente in esclusiva in Need for Speed: Payback, che sarà disponibile dal 10 novembre. Un secondo trailer dedicato al gioco ha permesso di avere ulteriori informazioni sulle forze di polizia che si opporranno alle nostre scorribande. Non solo auto veloci, ma le forze dell’ordine avranno a disposizione anche mezzi blindati, elicotteri ed agiranno in diversi modi.

The Sims 4

The Sims, uno dei gestionali più longevi della storia, approderà con il suo quarto capitolo su Xbox One, PlayStation 4 e anche su mobile il prossimo autunno, con tutte le varie aggiunte fatte sinora come nuovi oggetti, nuove azioni, personaggi e ambientazioni. Proprio durante lo spazio dedicato a The Sims è stato fatto un nuovo annuncio, ovvero l’arrivo per il prossimo 10 novembre per PC e Mac di The Sims 4: Cats & Dogs. Come potete intendere dal titolo, l’espansione sarà rivolta agli amici a quattro zampe. Rispetto a Pets, cani e gatti avranno una personalizzazione totale, sia a livello estetico (è stato possibile vedere le diverse sfumature sui manti dei nostri animali) che a livello caratteriale. L’interazione con essi toccherà picchi altissimi. Inoltre, per l’occasione, verrà inserita quella del Veterinario come carriera da intraprendere. Tutta questa presentazione è stata allietata dalla presenza sul palco di un cagnolino con addosso una maglietta di The Sims 4, che ha addolcito gli astanti portando a termine alcuni comandi dati dalla sua addestratrice.

Fe

Come sottolineato già a E3 2017, EA ci tiene a dare il proprio supporto ai piccoli team di sviluppo, e lo fa attraverso la nuova piattaforma Originals. Grazie a questa iniziativa titoli originali e innovativi come A Way Out (presentato proprio a Los Angeles quest’anno) sono venuti alla ribalta. La conferenza di Gamescom 2017 è stata l’occasione anche per Fe, un adventure sviluppato da un piccolo team svedese. Com’è tipico nei giochi prodotti nella penisola scandinava, la foresta sarà il fulcro della nostra avventura, una foresta che cambierà costantemente forma, innescando sentimenti di serenità ma anche di paura, a seconda dei colori e delle forme che incontreremo. Opereremo all’interno di questa ambientazione sognante attraverso un esserino che potrà interagire con i diversi elementi dello scenario, dagli alberi, alle rocce sino alle creature. Il Creative Director di Fe ha voluto precisare che il gioco non dà alcun indizio al giocatore, in quanto il titolo è rivolto a tutti coloro che adorano esplorare e che sono dotati di un’indole curiosa. Fe sarà disponibile agli inizi del 2018 per PlayStation 4, Xbox One e anche per Nintendo Switch.

Battlefield 1

Lo sparatutto in prima persona ambientato durante la Prima Guerra Mondiale ha ancora molto da offrire ai suoi giocatori. La fase finale della conferenza EA è stata infatti dedicata alle nuove espansioni rivolte al popolare Battlefield 1. Incursions è tra le prime a far capolino: si tratta una modalità incentrata sul gioco di squadra e sulla cooperazione, in un 5v5, che permette l’utilizzo di mezzi pesanti, almeno uno per squadra. Sarà possibile iscriversi alla closed alpha, la quale avrà inizio a settembre 2017. Il secondo contenuto mostrato è In the Name of the Tsar, una campagna dedicata alla Rivoluzione Russa del 1917 (di cui quest’anno si celebra il centenario). L’ultimo annuncio ha riguardato Battlefield 1 Revolution, un’edizione speciale del gioco contenente tutte le espansioni e le mappe rilasciate sinora più il pass premium.

 

Insomma, è stata una conferenza senza infamia e senza lode, ma che ha avuto guizzi interessanti. Al solito, la vicinanza con l’E3 spiega la mancata presenza di titoli di spessore come Anthem e di annunci di rilievo. Tuttavia EA al momento ha diversi progetti per le mani volti ad accontentare i gusti dei suoi giocatori, tra titoli sportivi, sparatutto ma anche creativi. 

No more articles