ATTENZIONE! Il seguente articolo può contenere SPOILER su Star Wars: gli Ultimi Jedi. Se non volete anticipazioni non proseguite nella lettura!

Rian Johnson ha appena rilasciato un’intervista a Entertaiment Weekly in cui ha parlato di Star Wars: gli Ultimi Jedi. Sono stati diversi gli argomenti toccati, soprattutto riguardanti la trama e lo sviluppo dei personaggi.

Il primo pensiero dell’intervistatore è stato per il rapporto tra Rey e Kylo Ren: come evolverà il dualismo tra i due?

“Credo ci sia un vero e proprio dualismo tra Rey e Kylo. Vi identificate in Rey, ma in qualche modo vi identificherete anche in Kylo in un modo che non è mai avvenuto con Darth Vader. Se questi film sono sull’adolescenza, Kylo raparesenta proprio quella rabbia adolescenziale, quel rifiuto dei genitori e quell’allontanamento dalle aspettative del padre. È qualcosa nella quale ognuno di noi, in qualche modo, si può identificare. E l’idea di un cattivo nel quale identificarsi nello stesso modo in cui ci si può identificare con un protagonista è certamente qualcosa di molto interessante”.

L’intervistatore ha poi chiesto se Luke e Leia si sarebbero incontrati ancora e sul legame esistente tra loro. La risposta di Johnson è stata criptica. “È solo alla fine de Il Ritorno dello Jedi che entrambi prendono coscienza di questo legame. Perché [prima] il vero legame era proprio nell’essere “Luke e Leia”, ovvero nel fatto di far parte di quell’avventura insieme. Ne hanno passate, insieme!”

(fonte: ComicBook.com)

No more articles