GTA 6: spuntano online tantissimi nuovi rumor

GTA 6 è sicuramente uno dei titoli più attesi degli ultimi tempi, e pur non essendoci ancora un annuncio ufficiale da parte di Rockstar, i nuovi rumor apparsi in rete stamattina non fanno che aumentare l’hype e la voglia dei giocatori di metterci le mani sopra.

La fonte cita due amici che lavorano per Kotaku e PC Gamer, oltre che un dipendente di Rockstar che, non avendo nè confermato nè smentito tali voci come invece di solito succede, ha alimentato diverse speranze per un’implicita conferma di quanto trapelato.

E in effetti la carne al fuoco è tantissima: innanzitutto sembra che il gioco sia in sviluppo addirittura dal 2012, un anno prima che venisse pubblicato GTA V, anche se la produzione vera e propria è poi iniziata a metà 2015.

Se quanto riportato dalla fonte venisse confermato, il gioco sarebbe conosciuto col nome in codice Project Americas, e sarà una produzione di Rockstar Worldwide Production, quindi di tutti gli studi della software house.

Per quanto riguarda l’ambientazione, dovrebbe essere a cavallo tra gli anni ’70 e gli ’80, e incentrato principalmente in due città: Vice City e un’altra località fittizia che dovrebbe essere ispirata a Rio de Janeiro. Si parla però anche di missioni lineari, e dunque non open world, ambientate a Liberty City, e si vocifera che anche Cuba sarà coinvolta in qualche modo.

GTA 6 nuovi rumor

Il tipo di gameplay dovrebbe essere bilanciato tra realismo e arcade, ma di sicuro non sarà realistico come Red Dead Redemption 2. Sembra inoltre che siano stati smentiti i rumor su una protagonista femminile, o su più personaggi giocabili, visto che (sempre se i rumor dicono il vero) il personaggio principale sarà uno solo, chiamato Ricardo, la cui storia sarà incentrata sul traffico di droga. Si inizierà come corriere e contrabbandiere, per poi tentare la scalata al successo. Molte le similitudini con Narcos, dunque.

Tra i vari leak riportati, sembra che sarà presente una grande prigione, che sarà importante ai fini del gioco. La struttura di GTA 6 dovrebbe essere a capitoli, e molta importanza sarà data al meteo, che comprenderà anche eventi come uragani, inondazioni e quant’altro.

Altro aspetto importante è che nei leak si legge che essendo il gioco ambientato tra praticamente due epoche, l’economia cambierà nel corso degli anni: dunque gli edifici potranno cambiare fattezze e anche le automobili, con le auto classiche che nel corso del tempo diventeranno più costose ad esempio.

Sempre parlando di macchine, per la propria auto sembra verrà utilizzato un metodo simile a quello dei cavalli in Red Dead Redemption 2: il personaggio dunque potrà portare con sé una quantità limitata di oggetti, mentre il resto del proprio equipaggiamento sarà conservato nel cofano della propria auto.

Sembra infine, come prevedibile, che molta importanza sarà data allo storytelling, e che ci saranno moltissime linee di dialogo.

Per quanto riguarda i tempi di sviluppo, la fonte riporta che GTA 6 dovrebbe essere in sviluppo su PS5 e Xbox Scarlett, dunque uscirà solamente sulle console next-gen. In ogni caso, tutti gli sforzi di Rockstar sono concentrati sul gioco, anche se sembra sia sviluppato in contemporanea anche un altro titolo, che secondo molti sarebbe addirittura Bully 2.

Insomma, di carne al fuoco ce n’è tantissima, e anche l’eventuale reveal di Bully 2 sarebbe davvero una bomba non da poco.

Voi che ne pensate? Se i rumor su GTA 6 fossero confermati, vi farebbero piacere queste prime caratteristiche del gioco?

(Fonte: ResetEra)

 

 

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui