Tre nuovi anime per Gundam: e non solo…

Gundam si farà in tre per il futuro (o forse in quattro?) grazie all’annuncio che il franchise si amplierà con tre nuovi anime. Nel corso della “2nd Gundam Conference” trasmessa in streaming oggi, 15 settembre 2021, sono stati svelati i nomi dei nuovi progetti che andranno ad ampliare il franchise di Bandai Namco Entertaiment.

  • Mobile Suit Gundam: The Witch from Mercury, che sarà anche la prima serie TV del franchise a tornare sugli schermi dopo sette anni di pausa dai tempi di Iron-Blooded Orphans del 2015-2017. La data di trasmissione non è ancora state rivelata, salvo che arriverà nel 2022.
  • Mobile Suit Gundam: Cucuruz Doan’s Island, sarà uno show sull’omonimo episodio #15 del primo anime Mobile Suit Gundam, andato in onda in Giappone il 14 luglio 1979. Di questo progetto è stato rivelato che il character designer e direttore capo dell’animazione della prima serie, Yoshikazu Yasuhiko, tornerà per vestire i panni del regista. Si tratterà di un film che dovrebbe arrivanre nelle sale nel corso del prossimo anno.
  • Oltre a questo un’edizione speciale in nove capitoli di Mobile Suit Gundam: Iron-Blooded Orphans sarà trasmessa nella primavera del 2022, in concomitanza con l’uscita dell’app per smartphone Mobile Suit Gundam: Iron-Blooded Orphans G.
Gundam nuovi anime

Non solo nuovi anime: in arrivo un altro Gundam gigante a Fukuoka

Sunrise e Bandai Namco hanno anche annunciato che nella primavera del 2022 arriverà una nuova statua a grandezza naturale di Gundam nel Mitsui Shopping Park LaLaport di Fukuoka. La statua rappresenterà un nuovo mobile suit chiamato RX-93ffν Gundam.

Tra le altre cose è stato rivelto che la statua avrà dalla sua una serie di “trucchi” che le permetteranno di animarsi e muoversi, dando così una sensazione di maggiore realismo a questo particolare monumento. Sarà la terza statua di un Gundam piazzata nell’arcipelago Giapponese, dopo quelle a Tokyo’s Diver City e Yokohama, oltre a un’altra attualmente esposta a Shangai.

(fonti: Crunchyroll e ANN)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.