Addio Pottermore, benvenuto Wizarding World: completato il rebranding per Harry Potter ed Animali Fantastici

Grandi cambiamenti in arrivo per Harry Potter, Animali Fantastici ed in generale il magico mondo creato dalla mente di J. K. Rowling: Pottermore, la piattaforma ideata dalla scrittrice sette anni fa per portare il mondo della magia definitivamente anche sul mondo digitale di Internet, chiude i battenti e si trasforma.

È infatti da poco online il nuovo sito, WizardingWorld.com, il nuovo sito che unisce i due importanti franchise e ne completa il processo di rebranding.

pottermore chiude

“Il Wizarding World si è esteso molto, per cui Pottermore.com ha una nuova e più grande casa per tutta la magia che amate. Dal team autore di Pottermore ed alcuni nuovi amici, WizardingWorld.com è la nuova casa online per Harry Potter e Animali Fantastici”.

Il sito annuncia inoltre tante novità, non tutte ancora svelate. Una però è sicuramente la nuova companion app, per interfacciarsi al sito in maniera ancora più interattiva. L’app si chiama appunto Wizarding World, ed è attiva nel Regno Unito, Stati Uniti, Irlanda, Australia, Canada e Nuova Zelanda, ma presto verranno aggiunti altri mercati.

Entrando sul sito per la prima volta, è possibile accedere con i dati del vecchio account di Pottermore e ricevere il Wizarding Passport, una sorta di passaporto elettronico appunto: un pacchetto contenente la propria casa di Hogwarts, il Patronus e la bacchetta. In pratica l’identità del proprio personaggio.

Se invece si vuole ricominciare da zero o creare un nuovo account, si potrà prendere nuovamente parte alla cerimonia di Smistamento, in una versione un po’ rivisitata.

Pottermore chiude dunque, ma la sua alternativa è già online. Che ne pensate del nuovo sito? Lo avete già visitato? Vi piace la nuova organizzazione o eravate più legati a Pottermore?

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui