Rivelata la data di uscita di Harry Potter Wizards Unite

Nelle scorse ore Niantic Labs, conosciuto anche per aver sviluppato Pokémon GO, ha rivelato la data di uscita di Harry Potter Wizards Unite, nuovo titolo creato in collaborazione con Warner Bros.

Co-prodotto e co-sviluppato da WB Games San Francisco e Niantic, Inc., Harry Potter: Wizards Unite è parte di Portkey Games, la label completamente dedicate alla creazione di nuove esperienze mobile e videogiochi basati sul Wizarding World, che mette il giocatore al centro dell’avventura, ovviamente ispirandosi alle storie originali di J.K. Rowling.

In Harry Potter Wizards Unite, l’avventura del giocatore inizia con l’essere reclutato come nuovo membro di una Task Force Segreta, con l’intento di indagare sulla Calamità, nuova minaccia per il mondo magico. Artefatti, creature, personaggi e perfino memorie del passato, detti Foundables, compaiono casualmente nel mondo dei babbani, e le streghe e i maghi di tutto il mondo dovranno andare a caccia di questi elementi e per restituirli ai loro luoghi d’origine, il tutto cercando di nascondere la magia agli ignari babbani.
I giocatori potranno poi ricaricare l’energia degli incantesimi in particolari punti della mappa, dove troveranno anche ingredienti magici per speciali pozioni, Passaporte per raggiungere iconiche location del wizarding world e tanto altro ancora.
Le abilità in combattimento di streghe e maghi verranno poi testate in alcune location del mondo reale chiamate Fortezze, punti chiave che daranno vita a Sfide Magiche. Queste battaglie multiplayer in tempo reale contro pericolosi nemici richiederanno ai giocatori di unire le loro forze per sconfiggere minacce sempre più potenti e sbloccare rare ricompense.
Il gioco uscirà venerdì 21 giugno 2019 e sarà disponibile in tutto il mondo su Android e iOS tramite acquisti in-app, stesso metodo utilizzato per Pokémon GO che ha intrattenuto migliaia di giocatori dal 2016 ad oggi.
Nel frattempo è possibile effettuare già da adesso la pre-registrazione su Play Store affinché i giocatori possano ricevere una notifica non appena disponibile il gioco.
Fonte: GeekAlerts
No more articles