Ora è ufficiale l’arrivo di HBO Max in Europa entro la fine dell’anno: nel frattempo il servizio si appresta a sbarcare in Sud America

Mentre Disney Plus continua a guadagnare milioni di abbonati ogni mese, quello di WarnerMedia pure è un servizio streaming in costante crescita, e sembra proprio che i buoni risultati abbiano convinto l’azienda a portare HBO Max anche in Europa: è infatti ufficiale l’arrivo del servizio anche nel Vecchio Continente entro la fine dell’anno.

Lo ha annunciato WarnerMedia nel comunicato stampa in cui ha svelato i dettagli dell’arrivo del servizio nell’America del Sud, come già annunciato in passato.

Alla fine di Giugno infatti, la piattaforma sarà lanciata in 39 nuovi territori tra l’America Latina e i Caraibi, segnando così la prima volta che HBO Max sarà disponibile al di fuori dei confini degli Stati Uniti. I prodotti di HBO, DC, Warner Bros e tanti altri brand dunque si apprestano a fare il grande salto, come spiegato da Johannes Larcher, a capo di HBO Max International:

“SIamo entusiasti di lanciare HBO Max in America Latina e nei Caraibi, che sarà il primo passo nel portare il servizio di WarnerMedia direct-to-consumer fuori dagli Stati Uniti e in tutto il mondo. Combinando HBO con il meglio del catalogo di film e serie TV di WarnerMedia, insieme a contenuti prodotti sul luogo dagli eccellenti storyteller sudamericani, HBO Max offrirà ai fan della regione un’esperienza di intrattenimento indimenticabile”.

hbo max europa ufficiale

Il comunicato prosegue annunciando che dopo l’arrivo di HBO Max in tali regioni, il servizio streaming si espanderà in Europa entro la fine dell’anno. Le prime aree geografiche ad ottenerlo saranno il Nord Europa, la Spagna, l’Europa Centrale e il Portogallo.

Per quanto riguarda l’Italia, dovremo aspettare che Warner chiarisca bene quali paesi siano compresi nelle aree geografiche di riferimento per capire se il nostro sarà tra quelli in cui il servizio sarà distribuito già fin dall’inizio, o se dovremo aspettare ancora un po’.

In ogni caso è solo questione di tempo: il matrimonio tra HBO Max e l’Europa s’ha da fare.

(Fonte: WarnerMedia)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui