Pessime notizie per i fan di House of Cards. Pare che Netflix abbia deciso di chiudere la produzione della sesta stagione dello show. La decisione, maturata in seguito alle accuse di molestie sessuali che hanno coinvolto Kevin Spacey.

Lapidario il comunicato di Netflix e MRC. “MRC e Netflix hanno deciso di sospendere la produzione della sesta stagione di House of Cards, fino a nuovo avviso, per rivedere la situazione attuale e di affrontare qualsiasi preoccupazione nel nostro cast e team”.

Il comunicato si aggiunge a quello con cui la piattaforma di streaming e la compagnia che producono lo show avevano annunciato la chiusura dello show dopo la sesta stagione, attualmente in produzione nel Maryland. L’ultimo comunicato dello show recitava “Media Rights Capital e Netflix sono profondamente turbati dalle notizie di ieri sera riguardanti Kevin Spacey”.

Adesso la serie sembra essere sospesa fino a nuovo ordine. Non si sa se la riproduzione riprenderà, certo è che questa rischia di essere una fine ingloriosa per una delle serie più popolari e riuscite degli ultimi anni.

(fonte: Screenrant.com)

No more articles