In un’intervista ad un giornale tedesco, il CEO di JD.com espone i piani per l’ingresso sul mercato europeo

 

La compagnia di e-commerce cinese JD.com starebbe valutando dei piani commerciali per espandere la propria attività sul territorio europeo, e sembrerebbe che l’obiettivo iniziale sia quello di finalizzare una strategia di ingresso sul mercato entro la fine dell’anno. A dichiararlo è stato il CEO del rivale cinese di Amazon, in un’intervista al giornale tedesco Handelsblatt Daily.

JD.com è la seconda più grande piattaforma di e-commerce della Cina, e punta “ad aprire degli uffici in Germania entro la fine del 2018”, per citare quanto dichiarato dal CEO Richard Liu nell’intervista.

“Siamo arrivati oltre la semplice questione di vendere prodotti dalla Germania in Cina. Mi piacerebbe molto anche vendere prodotti in Europa; dobbiamo solo definire i dettagli.” ha affermato Liu.

Quello che potrebbe diventare a tutti gli effetti un rivale diretto di Amazon sta investendo fortemente nella logistica e sulla vendita retail offline, per espandersi oltre la propria base commerciale in Cina e Sud-Est Asiatico, per impiantare una presenza stabile e significativa nei mercati Americano ed Europeo.

Il giornale tedesco Handlsblatt riporta inoltre che Liu starebbe considerando l’idea di eseguire alcune acquisizioni societarie per sostenere l’inserimento nel mercato europeo. Senza mezzi termini il CEO ha dichiarato che “Se si presenterà una buona occasione, ne approfitteremo”. 

Non c’è che dire, l’e-commerce non è più il futuro, ma una realtà del presente che viviamo tutti i giorni. Ed è anche naturale che più imprenditori vogliano entrare a far parte di questi avanzati e ramificati sistemi di vendita al dettaglio. Che il futuro delle vendite online possa arrivare a battere bandiera cinese?

 

(Fonte: Reuters)

No more articles