Il compositore Carter Burwell ha rivelato che Ethan Coen potrebbe non voler più dirigere film, sciogliendo così il sodalizio col fratello Joel che andava avanti da anni

Potrebbe essersi sciolto, dopo circa trent’anni di carriera insieme, il sodalizio tra i fratelli Joel ed Ethan Coen. Non c’entra un litigio come capita tra tante coppie di fratelli famosi, ma semplicemente sembra che Ethan Coen non voglia più dirigere film, perlomeno stando a quanto si è lasciato sfuggire il compositore Carter Burwell durante una recente intervista.

Burwell vanta tantissime collaborazioni con i due fratelli, ed ha firmato le colonne sonore di praticamente tutti i loro film, e durante un podcast in cui era ospite, ha parlato proprio del celebre duo di registi. Quando gli è stato chiesta qualche informazione sul nuovo film di Joel Coen, The Tragedy of Macbeth, il primo scritto e diretto dal solo autore, Burwell ha spiegato: “Ethan non vuole più fare film, semplicemente”.

joel ethan coen

Già nel 2019 il più giovane dei due fratelli si era preso una pausa per concentrarsi sulla scrittura teatrale, ma sembra che da allora le cose non siano cambiate.

Carter Burwell parla di Ethan Coen

“Ethan sembra essere molto contento di fare quello che sta facendo, e non sono sicuro di quello che Joel farà dopo il Macbeth. So che hanno una tonnellata di sceneggiature che hanno scritto insieme, che stanno a prendere polvere su qualche scaffale. Spero che possano ritornarci su, perché ne ho lette alcune e sono fantastiche, ma non so. La verità è che siamo tutti in un’età nella quale potremmo andare in pensione, ma non credo che sarà quello che succederà. Il cinema è un business meravigliosamente imprevedibile”.

Chissà dunque se il celebre duo si riunirà di nuovo un giorno. I due registi hanno ottenuto grande successo di critica e di pubblico, e l’ultimo film che hanno realizzato insieme è La Ballata di Buster Scruggs, del 2018 per Netflix, mentre l’ultimo Oscar vinto risale al 2008 con Non è un Paese per Vecchi.

Voi che ne pensate? Vorreste rivedere Joel ed Ethan Coen di nuovo insieme?

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.