Il sito Splash Report ha pubblicato un articolo secondo cui Justice League non avrebbe ancora un final cut. In questo momento sarebbero in corso delle riprese aggiuntive. “Sono in arrivo ulteriori riprese aggiuntive. Ce ne sono già state, ma ne arriveranno altre. […] Parlando nell’anonimato, le nostre fonti sostengono che nei 17 mesi tra l’inizio delle riprese e l’uscita del film nelle sale a novembre, la pellicola sarà stata rifatta essenzialmente due volte”.

Sarebbe esclusa perciò la possibilità che si tratti di una fase di riprese aggiuntive, comune a molti blockbuster. L’idea che trapela è quella di intere settimane di riprese aggiuntive.

Le riprese del blockbuster di Zack Snyder sono iniziate poco dopo l’uscita di Batman v Superman, ma nei mesi successivi Suicide Squad ha convincento la Warner Bros. a prevedere sequel e spin-off. La compagnia ha annunciato il film su Batgirl di Joss Whedon; il film su Flash è per l’ennesima volta senza regista; l’uscita di Aquaman è stata rinviata di sei mesi.

Tutto questo è successo mentre le riprese e la prima fase della post-produzione di Justice League erano in corso. I piani della Warner per questo film sono probabilmente cambiati sia dopo l’annuncio dei nuovi film, forse per dare più continuità al tutto. C’è chi pensa che tutto ciò possa aver avuto anche un impatto nella decisione di Ben Affleck di abbandonare la regia del suo Batman.

Quali saranno stati gli effetti di questa nuova sessione di riprese potrà essere stabilito solo all’uscita del film.

(fonte: Splash Report.com)

 

No more articles