Smentite le voci allarmistiche secondo cui la serie su Obi-Wan Kenobi con Ewan McGregor fosse stata cancellata

Kenobi cancellato. Anzi, no. Nelle scorse ore si erano rincorse alcune voci secondo cui l’attesissima serie TV su Obi-Wan Kenobi con Ewan McGregor fosse stata cancellata, per via di un’ondata di tweet pessimistici a riguardo, ma possiamo tranquillizzarvi fin da subito: la serie è tuttora viva e vegeta.

Sembra infatti che molte personalità di internet, tra cui lo scooper Daniel Richtman, siano cascati in uno scherzo effettuato da qualche buontempone. Un account Twitter parodia del sito attendibile Discussing Film, apparentemente identico all’originale, ma con un typo nel nome di Twitter (@dicsussingfilm) aveva diffuso la notizia secondo cui Ewan McGregor avesse abbandonato la produzione.

Addirittura sul Patreon di Richtman veniva scritto che la serie fosse stata “rimandata a data da destinarsi e probabilmente morta”, e nel frattempo su Twitter si stava scatenando il panico.

kenobi cancellato

Probabilmente accortisi dell’errore, molti dei tweet in questione stanno scomparendo, e la situazione sta piano piano tornando alla normalità.

Come se non bastasse arriva la smentita anche dal noto sito ComicBook.com, che aveva contattato la produzione in cerca di chiarimenti, che sono puntualmente arrivati: insomma, lo scherzo alla fine è riuscito, ma Kenobi non è stato cancellato, si farà, ed Ewan McGregor ne sarà il protagonista, potete stare tranquilli.

Kathleen Kennedy aveva detto allo scorso D23 ad Agosto, che i piani prevedevano l’inizio delle riprese entro il 2020, per cui bisognerà comunque avere un po’ di pazienza. Kenobi originariamente avrebbe dovuto essere un film, ma poi si è optato per il format serie TV, si dice composto da sei episodi, ed esplorerà ulteriormente l’universo di Star Wars, facendo luce sui fatti avvenuti tra La Vendetta dei Sith e Una Nuova Speranza.

 

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.