Nuovo importante ingresso nel cast di Killers of the Flower Moon: anche Brendan Fraser, l’ex star de La Mummia, farà parte del progetto

Arrivano importanti novità su Killers of the Flower Moon, l’attesissimo nuovo progetto di Martin Scorsese tratto dal libro di David Grann. Nello specifico, c’è un nuovo ingresso nel cast del film, un nome che i fan ricorderanno e apprezzeranno sicuramente: si tratta di Brendan Fraser, l’ex star de La Mummia, che reciterà nel film.

Killers of the Flower Moon sarà il prossimo film della cinquantennale carriera di Martin Scorsese, dopo il grande successo di The Irishman su Netflix. Le riprese sono iniziate lo scorso mese di Aprile, anche se il progetto ancora non ha una data d’uscita ufficiale al cinema.

Stando a quanto riportato, Brendan Fraser ha firmato per interpretare il personaggio dell’avvocato WS Hamilton, unendosi così al cast stellare formato da Robert De Niro, Leonardo DiCaprio e Jesse Plemons, ma al di là di questo non si conosce la rilevanza del suo ruolo al momento.

brendan fraser killers flower moon

Il suo ingaggio è però sicuramente una buona notizia per tutti i suoi fan, che spingevano per un suo ritorno. Dopo il grande successo con il franchise de La Mummia negli anni 2000 infatti, quello di Fraser era uno dei nomi più caldi di Hollywood, quando all’improvviso sembrò un po’ sparire dai radar qualche anno dopo.

Alcuni problemi di salute, sia fisica che mentale, hanno infatti giocato un ruolo importante nella carriera dell’attore, che è sparito dalle scene per un po’ di tempo. Non è detto ovviamente che Scorsese si sia convinto ad ingaggiarlo dopo aver ascoltato i fan, ma è sicuramente interessante e importante vedere Brendan Fraser di nuovo in un ruolo di alto profilo, e vedremo se servirà a rilanciare la sua carriera.

Voi cosa vi aspettate dal film? Siete contenti dell’ingresso nel cast di Brendan Fraser?

(Fonte: Screen Rant)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.