Sta per arrivare il nuovo show dell’ex presentatore di Top Gear: La Fattoria Clarkson arriva su Amazon Prime Video l’11 Giugno

Jeremy Clarkson, l’ex presentatore di Top Gear e attuale conduttore di The Grand Tour, lo show sui motori di Amazon Prime Video, insieme a Richard Hammond e James May, sta per tornare proprio su Prime Video con un suo nuovo show “solista”: La Fattoria Clarkson, che arriva sul catalogo della piattaforma dall’11 Giugno.

la fattoria clarkson

I tre presentatori di The Grand Tour, insieme ormai da quasi trent’anni, hanno deciso di dedicarsi contemporaneamente anche ad alcuni progetti individuali: Richard Hammond ad esempio ha realizzato The Great Escapists, insieme all’ex componente dei Mythbusters, Tory Belleci, nel catalogo di Amazon da qualche mese.

James May ha girato prima una sorta di speciale sul Giappone chiamato Our Man in Japan (se vi affascina il Giappone, e soprattutto se vi piace lo stile del presentatore, ve lo consigliamo caldamente) e poi si è dato alla cucina con un programma tratto proprio dal suo pseudo-ricettario, Oh Cook!

Mancava dunque solo Jeremy Clarkson all’appello, che ha subito risposto presente con quello che forse è lo show più bizzarro rispetto a quelli dei suoi colleghi. Ne La Fattoria Clarkson infatti, il conduttore, probabilmente una delle persone meno adatte a dedicarsi all’agricoltura, decide di trasferirsi in campagna e prendere in gestione un terreno, senza avere la minima preparazione a riguardo. Cosa può andare storto?

Amazon Prime Video ha diffuso il trailer ufficiale del particolare show, svelandone anche la data d’uscita, che come detto in apertura, è l’11 Giugno. Cosa ne pensate? Vi attira l’idea di un programma del genere, o preferite i tre conduttori quando sono alle prese con i motori?

Potrebbe interessarti anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.