L’U. C. Sampdoria diventa il primo club in Italia a lanciarsi nell’eSports.

Come riporta il sito ufficiale della società, è nata una collaborazione con il pluricampione italiano Mattia Guarracino che inizierà subito ad indossare il blucerchiato durante i tornei ai quali prenderà parte.

Oltre a ciò è stato stipulato un accordo di partnership con Esports Academy, società romana specializzata nella promozione e nella divulgazione dei giochi sportivi elettronici.

Allo studio c’è la realizzazione di una serie di iniziative che avvicinino il mondo dei giocatori virtuali a quei colori magici: l’organizzazione di un Torneo Open a Genova dedicato a tutti gli appassionati di queste discipline, la pubblicazione di video tutorial di Mattia Guarracino sui canali ufficiali della Sampdoria, l’ideazione di un contest internazionale con la partecipazione di campioni tesserati per alcuni dei principali club calcistici europei.

Nel contempo Lonewolf92 – questo il nickname del campione blucerchiato – rappresenterà la Sampdoria ai tornei ad inviti dedicati ai club che hanno sviluppato la propria area eSports come Paris Saint-Germain, Manchester City, Sporting Lisbona e Legia Varsavia.

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.