Dopo il grande successo della serie comica di Amazon Prime Video in molti si aspettano una seconda stagione di Lol – Chi ride è fuori: ci sarà davvero?

Il fenomeno di questo inizio di Aprile è sicuramente Lol – Chi ride è fuori, la versione italiana di un format giapponese sbarcata su Amazon Prime Video in due tranche, che ha fatto molto discutere, ma che in generale sembra essere stato particolarmente apprezzato, tanto che ci si chiede già: ci sarà una seconda stagione?

Lol – Chi ride è fuori è una sorta di reality-game, in cui dieci comici vengono rinchiusi all’interno di un teatro per sei ore, con l’unica regola di non dover ridere, pena l’eliminazione dal gioco. Una premessa tanto semplice quanto efficace, che è stata sostanzialmente la chiave stessa del successo del format.

Più che per le battute in sé infatti si ride della situazione, delle mosse buffe e delle varie strategie messe in atto dai vari concorrenti per evitare di ridere. Lo show è stato particolarmente apprezzato dal pubblico, nonostante alcune polemiche abbastanza sterili sull’originalità dei contenuti, anche per il suo aver messo a confronto diverse generazioni di comici e diversi modi di intendere la risata. Per saperne di più date un’occhiata al nostro speciale su Lol – Chi ride è fuori.

lol seconda stagione

Insomma, se n’è parlato tanto, il successo è stato innegabile, e nonostante la divisione italiana di Amazon Prime Video non si sia ancora sbilanciata a riguardo, sembra abbastanza scontato che una seconda stagione di Lol – Chi ride è fuori sia solamente questione di tempo. Per quanto riguarda una data d’uscita di un’eventuale Lol – Chi ride è fuori 2 è ancora tutto abbastanza prematuro, anche perché molto dipenderà anche dalla situazione legata al coronavirus, naturalmente.

Nel frattempo però i fan si sono già lanciati in alcuni pronostici su quelli che potrebbero essere i volti della seconda stagione dello show. Uno dei nomi più gettonati è quello di un altro nuovo fenomeno della televisione italiana come Valerio Lundini, particolarmente bravo nel restare serio e dunque un concorrente potenzialmente davvero interessante.

Se gli autori volessero continuare la “sfida” generazionale, un altro nome di spessore potrebbe essere uno storico come quello di Nino Frassica, la cui comicità nosense potrebbe causare diverse eliminazioni. In molti puntano anche su Ale & Franz, già protagonisti di un altro format divertente come “Buona la prima” e campioni assoluti quando si tratta di improvvisazione. Insomma, ognuno sembra avere il suo “campione” favorito.

Voi che ne pensate? La vorreste una seconda stagione di Lol – Chi ride è fuori? Chi vi piacerebbe vedere come concorrente?

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui