Avevamo già riportato della contesa legale tra Diego Armando Maradona e Konami. Tutto è partito dall’accusa lanciata dall’ex calciatore alla società giapponese di aver utilizzato la sua immagine in PES 2017 senza pagare i relativi diritti di sfruttamento dell’immagine. Il publisher si è difeso affermando di essere in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie. Oggi però arriva la fine della storia, grazie all’avvocato del pluricampione argentino, con un risvolto a lui favorevole.

Maradona ha ottenuto il pagamento di una somma non specificata per i diritti d’immagine, oltre a un contratto come PES Ambassador fino al 2020. La “mano de Dios” sarà quindi il prossimo ambasciatore di Pro Evolution Soccer, venendo coinvolto nella campagna promozionale dei prossimi tre giochi calcistici di Konami.

(fonte: Footy Headlines.com)

No more articles