MCU: Kevin Feige parla di Millie Bobby Brown e Keanu Reeves per i prossimi film

Dopo una breve ma significativa attesa post Avengers: Endgame, il MCU torna protagonista al cinema con Spider-Man: Far From Home (che sarà nelle sale dal 10 luglio 2019). Ma a destare la nostra attenzione sono le parole di Kevin Feige, produttore cinematografico dei Marvel Studios, che durante un’intervista per un evento stampa collegato a Spider-Man: Far From Home ha spinto Millie Bobby Brown, Donnie Yen e Keanu Reveves verso il MCU.

Millie Bobby Brown e Donnie Yen sono ottimi attori e sarebbe divertente vederli nel MCU”, ha detto Feige, “ma non c’è niente di certo per ora“.
“Per ora stiamo aspettando che esca nelle sale Spider-Man Far From Home, e poi parleremo ufficialmente di quello che succederà. Ci siamo quasi”.

mcu kevin feigeKevin Feige parla di Keanu Reeves

E le dichiarazioni dii Kevin Feige non sono finite qui, perché il produttore ha ammesso che i Marvel Studios sarebbero entusiasti di lavorare con una star che ormai è sulla bocca di tutti e che sta rapidamente raggiungendo l’apice della sua carriera: Keanu Reeves.

“Gli parliamo per quasi tutti i film che realizziamo”, ha detto Feige. “Non so quando, e se si unirà mai al Marvel Cinematic Universe, ma noi vorremmo davvero trovare il modo giusto per farlo. Lui è un attore incredibile”.

Nel caso di Spider-Man: Far From Home, uno scenario simile ha portato all’ingaggio di Jake Gyllenhaal, che farà il suo debutto nel MCU come Mysterio.

“Speriamo che le cose vadano come con Jake Gyllenhaal, a cui abbiamo parlato più volte”, ha detto Eric Carroll, produttore esecutivo di Spider-Man: Far From Home, lasciandoci scoprire quindi che la Marvel aveva osservato Gyllenhaal da un bel po’.

“Jake è una persona con cui cercavamo di lavorare da molti, molti, molti, molti anni”, ha spiegato Feige. “In tanti conoscono la storia, ovvero che aveva quasi preso il posto di Toby Maguire in Spider-Man. Ma evidentemente non era il suo ruolo. Mysterio è stato un ruolo che, fortunatamente per noi, era disposto a fare. Nei panni di questo personaggio è davvero perfetto”.

Fonte: comicbook.com

Nato e cresciuto a Roma, sono il Deputy Editor e Vice Direttore di Stay Nerd, di cui faccio parte quasi dalla sua fondazione. Sono giornalista pubblicista dal 2009 e mi sono laureato in Lettere moderne nel 2011, resistendo alla tentazione di fare come Brad Pitt e abbandonare tutto a pochi esami dalla fine, per andare a fare l'uomo-sandwich a Los Angeles. È anche il motivo per cui non ho avuto la sua stessa carriera. Ho iniziato a fare della passione per la scrittura una professione già dai tempi dell'Università, passando da riviste online, a lavorare per redazioni ministeriali, fino a qui: Stay Nerd. Da poco tempo mi occupo anche della comunicazione di un Dipartimento ASL. Oltre al cinema e a Scarlett Johansson, amo il calcio, l'Inghilterra, la musica britpop, Christopher Nolan, la malinconia dei film coreani (ma pure la malinconia e basta), i Castelli Romani, Francesco Totti, la pizza e soprattutto la carbonara. I miei film preferiti sono: C'era una volta in America, La dolce vita, Inception, Dunkirk, The Prestige, Time di Kim Ki-Duk, Fight Club, Papillon (quello vero), Arancia Meccanica, Coffee and cigarettes, e adesso smetto sennò non mi fermo più. Nel tempo libero sono il sosia ufficiale di Ryan Gosling, grazie ad una somiglianza che continuano inspiegabilmente a vedere tutti tranne mia madre e le mie ex ragazze. Per fortuna la mia attuale sì, ma credo soltanto perché voglia assecondare la mia pazzia.