Miyamoto, il creatore di Mario Zelda, già in passato aveva espresso i suoi dubbi sulla realtà virtuale. Nel corso di una recente intervista, il game designer ha dichiarato che nonostante alcuni problemi siano stati risolti, ci sono ancora delle perplessità riguardo al VR.

Ecco le sue parole:

“Dal punto di vista dell’interazione online, credo che siano stati risolti molti problemi, e anche noi guardiamo con interesse al settore della VR. Tuttavia vedere le persone utilizzare la Realtà Virtuale mi preoccupa. Probabilmente, ad esempio, se un genitore vedesse il proprio figlio giocare con la Realtà Virtuale potrebbe sentirsi allo stesso modo”.

Inoltre, Miyamoto ha affermato che una delle sfide più grandi degli sviluppatori di videogames in VR è quella di creare titoli avvincenti ma di breve durata.

Che ne pensate?

(Fonte: TIME)

No more articles