La regista Niki Caro parla delle motivazioni che hanno portato a escludere Mushu dal live action di Mulan

Il live action di Mulan è finalmente disponibile su Disney+ e la regista Niki Caro, in una recente intervista con USA Today, è tornata a parlare dell’assenza di Mushu dal film.

Come ben saprete, infatti, nella versione cinematografica del capolavoro animato di casa Disney, il piccolo drago rosso – doppiato in lingua originale da Eddie Murphy e nella versione italiana da Enrico Papi – non ci sarà, così come non sarà presente neanche il piccolo Cri-Kree.

Si tratta di una scelta che, sin dall’inizio, ha suscitato non poche polemiche tra i fan e oggi scopriamo quali sono state le motivazioni che hanno spinto Niki Caro e il suo team a prenderla.

“Ciò che Mushu ha portato nella versione animata, ossia l’umorismo e la leggerezza, ci ha ispirati molto ed è stata una sfida cercare di riportare tutto ciò nel rapporto tra Mulan e i suoi compagni d’armi.”

mulan mushu regista

“Mushu, per quanto possa essere un personaggio amato, era anche il confidente di Mulan” continua la Caro “e riproporre il tutto il chiave live action prevede anche l’impegno di rendere il suo viaggio il più realistico possibile, così come dovrà essere la relazione che Mulan avrà con gli altri soldati. Di certo ci trovavamo davanti a un gran lavoro da fare in tal senso.”

Vale la pena ricordare che, tempo fa, anche il produttore del film, Jason Reed, ebbe modo di parlare delle motivazioni che hanno portato alla scelta di lasciar fuori Mushu dal live action, tuttavia, la sua risposta fu decisamente differente:

“Il drago è un simbolo di rispetto, forza e potere, e farlo apparire come una sorta di spalla comica avrebbe potuto offendere gli spettatori cinesi più legati alle proprie tradizioni.”

Continuando, il produttore spiegò come il film animato venne visto in maniera differente dagli spettatori – di origini asiatiche o meno – di cultura occidentale, rispetto a come venne percepito dalla popolazione cinese in Cina, aggiungendo che “tra i nostri obiettivi c’era anche quello di cercare di indirizzare il film a entrambi nella maniera più ponderato possibile. E ritengo che siamo riusciti a trovare il modo di farlo apprezzare a tutti quanti.”

Vi ricordiamo che Mulan è disponibile da oggi in anteprima su Disney+ al costo di €21.99 e sarà inserito nel catalogo a partire dal 4 dicembre.

Fonte: CB

No more articles