Nintendo Labo continua a essere una parte consistente dell’interesse dei fan della casa di Kyoto in questo periodo. A riprova di ciò anche Shinya Takahashi ha avuto modo di parlare del nuovo prodotto durante il Q&A con gli investitori.

“Quando abbiamo iniziato con un prototipo di “robot” all’interno dell’azienda, abbiamo realizzato che il processo di prova ed errore per completare il prodotto era di per sé estremamente divertente” ha spiegato Takahashi. “Questo ci ha fatto pensare a Nintendo Labo come qualcosa che le persone potrebbero apprezzare in tutti i suoi aspetti, non solo giocando con il prodotto finito, ma anche nella sua costruzione, nel fare alcune riparazioni dopo che è completo e nella comprensione del meccanica.”

Ha infine concluso sostenendo che l’idea di Labo sia arrivata dalla cultura giapponese, dal fatto che molti bambini nel Paese del Sol Levante sono abituati a giocare e a costruire giocattoli partendo dal cartone.

(fonte: Dualshockers.com)

 

No more articles