Nonostante manchi relativamente poco all’E3 di quest’anno, Nintendo non ha ancora svelato i suoi piani per la manifestazione losangelina, se non confermando il modus operandi adottato già da qualche anno dalla casa di Kyoto: nessuna conferenza in loco, bensì Digital Event e la Treehouse come stand espositivo e palco ridotto per incontri e dimostrazioni giocate.

L’azienda sembra comunque rinvigorita dagli ottimi dati di vendita e lo stesso presidente della società ha più volte affermato durante l’ultima riunione con gli azionisti che ci sono ancora molti giochi non ancora annunciati che saranno in grado di trainare le vendite di Nintendo Switch, oltre che di Nintendo 3DS e il suo nuovissimo modello, il 2DS XL.

No more articles