Molti nomi nuovi tra i finalisti della 55a edizione del Premio Nebula

I finalisti del Premio Nebula 2019, assegnato dalla Science Fiction and Fantasy Writers of America, sono stati annunciati la settimana scorsa, insieme ai premi collegati per la narrativa young adult e le sceneggiature di videogiochi. Tra gli autori segnalati si trovano molti nomi poco noti e alcuni addirittura al loro esordio letterario. La premiazione si svolgerà il 30 maggio durante la serata finale della conferenza della SFWA.premio nebula 2019

Categoria Romanzi

Marque of Caine, Charles E. Gannon

Quinto volume di una serie di romanzi di cui alcuni sono già arrivati in finale al Premio Nebula negli anni scorsi. Proseguono le avventure dell’agente Cain Riordan, che stavolta avrà l’occasione di visitare il pianeta dei Dornaani.

The Ten Thousand Doors of January, Alix E. Harrow

Una storia sulle storie, in cui la giovane protagonista January trova per caso un libro che apre le porte su altri mondi e sulla sua stessa vita.

A Memory Called Empire, Arkady Martine

Convocato come nuovo ambasciatore sul pianeta dei Teixcalaanli dopo la scomparsa del suo predecessore Yskander, Mahit dovrà risolvere il mistero e con l’aiuto di una copia digitale di Yskaner nella sua mente, sventare un complotto.

Gods of Jade and Shadow, Silvia Moreno-Garcia

Un romanzo che riprende la mitologia Maya e racconta del ritorno del dio della morte, accidentalmente liberato dalla protagonista Casiopea e intezionato a riprendere il suo trono.

Gideon the Ninth, Tamsyn Muir

Science fantasy ambientato in un sistema solare di nove pianeti, ognuno dei quali dedito a un tipo particolare di necromanzia. L’imperatore residente sul primo pianeta, il più potente di tutti i necromanti, sta per lanciare una guerra contro un nemico ignoto.

A Song for a New Day, Sarah Pinsker

Una distopia dal tono leggero, in cui il divieto di assembramenti nei luoghi pubblici per prevenire disordini e diffusione di epidemie ha stroncato la carriera di una rockstar, che non può più esibirsi nei suoi concerti.

Categoria Novella

In questa categoria del Premio Nebula 2019 troviamo alcuni racconti lunghi già publicati in Italia, come L’ansia è la vertigine della libertà di Ted Chiang, e This Is How You Lose the Time War, che dovrebbe arrivare presto.

  • Anxiety Is the Dizziness of Freedom, Ted Chiang
  • The Haunting of Tram Car 015, P. Djèlí Clark
  • This Is How You Lose the Time War, Amal El-Mohtar & Max Gladstone
  • Her Silhouette, Drawn in Water, Vylar Kaftan
  • The Deep, Rivers Solomon, with Daveed Diggs, William Hutson & Jonathan Snipes
  • Catfish Lullaby, A.C. Wise

Categoria Novelette

  • A Strange Uncertain Light, G.V. Anderson
  • For He Can Creep, Siobhan Carroll
  • His Footsteps, Through Darkness and Light, Mimi Mondal
  • The Blur in the Corner of Your Eye, Sarah Pinsker
  • Carpe Glitter, Cat Rambo
  • The Archronology of Love, Caroline M. Yoachim

Categoria Racconto

  • Give the Family My Love, A.T. Greenblatt
  • The Dead, In Their Uncontrollable Power, Karen Osborne
  • And Now His Lordship Is Laughing, Shiv Ramdas
  • Ten Excerpts from an Annotated Bibliography on the Cannibal Women of Ratnabar Island, Nibedita Sen
  • A Catalog of Storms, Fran Wilde
  • How the Trick Is Done, A.C. Wise

Categoria Sceneggiatura Videogiochi

Il Premio Nebula 2019 vede tra i candidati alcuni dei videogiochi più discussi dell’ultimo anno, come Disco Elysium e The Outer Worlds.

  • Outer Wilds, Kelsey Beachum
  • The Outer Worlds, Leonard Boyarsky, Kate Dollarhyde, Paul Kirsch, Chris L’Etoile, Daniel McPhee, Carrie Patel, Nitai Poddar, Marc Soskin, Megan Starks
  • The Magician’s Workshop, Kate Heartfield
  • Disco Elysium, Robert Kurvitz
  • Fate Accessibility Toolkit, Elsa Sjunneson-Henry

Premio Andre Norton per narrativa young adult

  • Sal and Gabi Break the Universe, Carlos Hernandez
  • Catfishing on CatNet, Naomi Kritzer
  • Dragon Pearl, Yoon Ha Lee
  • Peasprout Chen: Battle of Champions, Henry Lien
  • Cog, Greg van Eekhout
  • Riverland, Fran Wilde

Premio Ray Bradbury per rappresentazioni non letterarie

Alcuni tra i film di maggior successo dell’anno scorso, da Avengers: Endgame a Captain Marvel, ma anche singoli episodi di serie più di nicchia, come Good Omens o Russian Doll.

  • Avengers: Endgame, Christopher Markus & Stephen McFeely
  • Captain Marvel, Anna Boden & Ryan Fleck & Geneva Robertson-Dworet
  • Good Omens: “Hard Times”, Neil Gaiman
  • The Mandalorian: “The Child”, Jon Favreau
  • Russian Doll: “The Way Out”, Allison Silverman and Leslye Headland
  • Watchmen: “A God Walks into Abar”, Jeff Jensen & Damon Lindelof
No more articles