Il numero di aprile di Game Informer USA è dedicato ad Uncharted: The Lost Legacy, nuovo capitolo della saga di Naughty Dog annunciato alla scorsa PlayStation Experience e che vedrà protagoniste femminili due vecchie conoscenze della saga: Chloe e Nadine.

Nel numero è presente un’intervista a Shaun Escayg, creator director del gioco, che ha rivelato alcuni dettagli trapelati nelle scorse ore su Reddit.

La relazione tra Chloe e Nadine si evolverà durante la storia, il che si ripercuoterà sia sulla storia stessa del gioco, sia sul gameplay. Nadine infatti avrà un ruolo simile a quello di Sam in Uncharted 4, ed aiuterà dunque Chloe nel combattimento. Maggiore sarà la fiducia reciproca tra di loro, migliore sarà l’aiuto in combattimento.

The Lost Legacy sarà una storia più introspettiva, che esplorerà il passato di Chloe. La ragazza infatti è in parte indiana, ma non visitava il paese da un bel po’, così il gioco ci farà scoprire di più sul suo passato, il suo profilo culturale e la sua relazione col padre. Escayg ha anche rivelato che l’induismo giocherà un ruolo chiave nella narrativa.

Come confermato dal designer James Cooper, si tratterà del livello più grande mai visto in Uncharted, maggiore anche di quello ambientato in Madagascar in Uncharted 4.

Chloe avrà un telefono, che sarà l’equivalente del diario di Nathan, e ad un certo punto nel gioco guiderà anche una jeep, dotata di cavo come quella vista in Uncharted 4.

La storia infine avrà luogo sei mesi dopo Uncharted 4, e prenderà spunto anche dal passato del franchise. Potrebbero inoltre esserci anche dei cameo da personaggi familiari della serie.

Cosa ne pensate? Quanto attendete il gioco? Ditecelo nei commenti!

(Fonte: Reddit)

No more articles