L’ultima patch rilasciata per Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, da circa 500 MB, oltre ad aver sistemato un paio di bug, sembrerebbe essersi rivelata un’arma a doppio taglio, portando con sè dei problemi di stuttering.

Il ritardo nella risposta dei comandi, stando a quanto scritto da alcuni utenti di Reddit, riguarderebbe la versione Xbox One e sarebbe peggiorato di circa cinque volte rispetto a prima dell’arrivo della patch.

Siamo in attesa di eventuali annunci ufficiali (e provvedimenti) da parte di Konami.

(Fonte: Gamepur )

No more articles