Microsoft ha svelato Project Scarlett, arriverà a Natale 2020 e Halo Infinite sarà uno dei giochi di lancio

La conferenza pre E3 di Microsoft è stata sicuramente una bomba: quasi due ore di annunci scoppiettanti con un ottimo ritmo e tanta carne al fuoco annunciata per i mesi a venire, ma la cosa forse più importante è stata l’aver svelato Project Scarlett, la nuova console della casa di Redmond.

Su Scarlett si rumoreggiava da parecchio, e il suo reveal era effettivamente previsto durante la manifestazione losangelina, e le aspettative non sono state deluse. Phil Spencer ha presentato un video in cui il team al lavoro sul progetto svelava le caratteristiche della nuova console.

Stando al filmato, Project Scarlett sarà quattro volte più veloce di Xbox One X, supporterà l’8K e i 120 frame al secondo. L’hard disk sarà un SSD che ridurrà drasticamente i tempi di caricamento, e sembra proprio che questa sarà la caratteristica che definirà la next-gen: l’assenza di tempi morti tra le diverse fasi di un videogame.

Molto importante sarà ovviamente l’interazione con il cloud, dato che il focus di Microsoft è quello di far giocare ovunque e su qualsiasi dispositivo i propri utenti, ma su questa ed altre caratteristiche arriveranno altre informazioni nel corso del tempo.

L’arrivo di Project Scarlett è previsto per “Holiday 2020”, ossia il periodo natalizio dell’anno prossimo, tradizionalmente il più sicuro sul quale puntare per poter vendere bene un proprio prodotto, soprattutto se importante come una nuova console.

La cosa acquisisce inoltre ancora più importanza, se consideriamo l’altro annuncio bomba di Microsoft, ossia che Halo Infinite, attesissimo nuovo capitolo della storica saga FPS, sarà uno dei titoli di lancio della console.

Insomma il futuro per Microsoft e Xbox sembra già iniziato. Ora tocca a voi: che ne pensate di queste prime caratteristiche della nuova console Microsoft?

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.