Queste oscure materie: arriva il nuovo trailer della serie TV targata BBC E HBO

È stato rilasciato finalmente il nuovo trailer di Queste oscure materie, serie televisiva fantasy che HBO e BBC porteranno sul piccolo schermo alla fine del 2019, e che può vantare tra i protagonisti nomi del calibro di James McAvoy, Ruth Wilson, Lin-Manuel Miranda e Dafne Keen (Laura Kinney di Logan – The Wolverine).

Ma cos’è Queste oscure materie? Ricordate La bussola d’oro, il film di Chris Weitz del 2007, con Nicole Kidman e Daniel Craig? Bene; quello era l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Philip Pullman, che costituisce però soltanto il primo volume di una trilogia che prende appunto il nome di Queste oscure materie (gli altri due son La lama sottile e Il cannocchiale d’ambra).

queste oscure materie

La trama della serie TV dovrebbe coprire gli eventi del primo libro della trilogia ed ogni episodio sarà diretto da un regista diverso. Il primo capitolo vedrà dietro la macchina da presa addirittura il cineasta premio Oscar Tom Hooper, peraltro anche produttore esecutivo dello show.
Gli altri episodi invece saranno diretti da Dawn Shadforth, Otto Bathhurst (Robin Hood – L’origine della leggenda) Jamie Childs ed Euros Lyn.

Verrà introdotto dunque il personaggio di Lyra, una ragazzina che vive nel College di Oxford. Qui Lyra cresce protetta dal personale della struttura, dal bibliotecario e dal vigile Maestro.
Sarà qui che avverrà l’incontro con Mrs. Coulter, una donna affascinante che cambierà per sempre la sua vita e la porterà a Londra dove Lyra potrà conoscere padre MacPhail (Will Keen), Lord Boreal (Ariyon Bakare) e la giornalista Adele Starminster (Georgina Campbell) nel corso di una festa.

Improvvisamente la bambina finirà catapultata nel coloratissimo mondo nomade dei gitani che vivono sulle barche, che la condurranno a Nord nella sua ricerca di informazioni sulla General Oblation Board. Incontrerà l’avventuriero Lee Scoresby, e questo segnerà l’inizio di inizio di un viaggio epico ed indimenticabile.

Ecco il trailer:

No more articles