Ratchet & Clank: Rift Apart, il Lombax femminile introdotto durante l’evento PS5 sarà un personaggio giocabile

Durante il reveal di PS5, uno dei grandi protagonisti è stata sicuramente Insomniac, che oltre a presentare Marvel’s Spider-Man, ha svelato anche il ritorno di Rachet & Clank, presentando anche un misterioso Lombax femminile durante il video di presentazione del gioco che, udite udite, sarà anche un personaggio giocabile.

Questo esemplare finora sconosciuto, dal colore violaceo, si vede nel video quando Ratchet e Clank si separano, e quando Clank lo cerca, lei risponde “Chi è Ratchet?”. Se già questo momento aveva fatto intuire che sarebbe stato un personaggio giocabile, o che avrebbe in qualche modo sostituito (o affiancato) Ratchet, la conferma è arrivata via Twitter dalla stessa Insomniac.

 

ratchet clank lombax femminile

Questa conferma apre ora a diverse possibilità, dato che del gioco attualmente si sa ancora poco e niente, per cui i fan stanno già iniziando a porsi diverse domande: si muoverà come Ratchet o avrà uno stile di gameplay diverso? Come sarà giocabile? In alcune parti del gioco, o si potrà scegliere di prenderne il controllo quando vogliamo? Esiste una versione alternativa anche di Clank? Clank farà squadra anche col Lombax femminile? Insomma, come avrete intuito la curiosità è davvero alta.

Rift Apart sarà il primo nuovo capitolo di Ratchet & Clank da Into the Nexus, del 2013, se non prendiamo in considerazione il gioco uscito su PS4, una sorta di remake del primo capitolo. Non è chiaro dunque nemmeno se seguirà il canone della storia, proseguendo dal post-Into the Nexus, o se riprenderà dalla fine del remake su PS4.

Voi che ne pensate? Siete contenti dell’arrivo a sorpresa del Lombax femminile nel nuovo Ratchet & Clank? Cosa vi aspettate dalla storia di Rift Apart?

(Fonte: PlayStation Lifestyle)

 

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui