Volete sfuggire all’attacco di un orso in Red Dead Redemption 2? Fissatelo negli occhi e non indietreggiate

Hanno più paura loro di te, che il contrario“, si dice a volte parlando degli animali: ebbene la regola vale anche in Red Dead Redemption 2, dove alcuni utenti hanno scoperto che è possibile evitare l’attacco di un orso, semplicemente fissandolo e rimanendo sulla propria posizione.

I videogiochi di Rockstar Games si sono sempre contraddistinti per via del loro incredibile realismo e della loro cura per i dettagli: in alcuni casi si sfocia però quasi nel ridicolo e nel grottesco. Avete mai sentito la storia dei testicoli dei cavalli in Red Dead Redemption 2, ad esempio? Ecco.

In altri casi però lo scetticismo lascia il posto alla pura ammirazione. Ad esempio come con la barba di Arthur Morgan, che cresce durante la partita, e più diventa folta più cambiano gli effetti della fisica, come il vento ad esempio.

ed dead redemption 2 orso

E poi c’è questa: alcuni utenti, come dicevamo, hanno postato dei video della loro scoperta su RDR2. Si tratta di un atteggiamento confermato anche in natura: guardando negli occhi un orso, e rimanendo fermo sulla propria posizione, senza indietreggiare, quest’ultimo tende ad evitare il confronto fisico.

Così, durante un incontro ravvicinato con l’animale nel gioco l’utente si è filmato mentre il suo personaggio rimaneva impassibile, con lo sguardo fisso verso l’orso, che all’improvviso ha preso e se ne è andato.

Ora, alcuni giocatori hanno fatto notare che altre volte questo sistema non ha funzionato, per cui probabilmente dipenderà anche dal tipo di orso che si affronta, dallo stato di salute del personaggio e altri fattori. Ma già il fatto che gli autori abbiano pensato a inserire questa caratteristica dell’animale è davvero encomiabile.

Insomma, da oggi se volete evitare il confronto con un orso in Red Dead Redemption 2, avete una tattica in più.

Nel frattempo, sempre a proposito di Rockstar, pare che stia stuzzicando gli utenti con misteriose immagini sul proprio sito: che ci sia in ballo GTA 6? Ne abbiamo parlato qui.

(Fonte: VG 247)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui