Resident Evil 3 Remake: cambiamenti in vista?

Dopo l’annuncio avvenuto nello State of Play prima dei Game Awards del Remake di Resident Evil 3 i fan hanno cominciato a chiedersi cosa vedremo nel nuovo gioco di Capcom.

La risposta potrebbe essere arrivata durante l’ultimo episodio di Capcom TV dal produttore Masachika Kawata.

Nel corso dell’evento, riassunto dal membro del forum di ResetERA Dusk Golem, il producer giapponese ha confermato che Resident Evil 3 Remake sarà diverso dall’originale. Infatti alcuni eventi della storia potrebbero essere cambiati in maniera radicale. L’obiettivo principale di Resident Evil 2 Remake era quello di essere il più fedele possibile all’originale. Al contrario con il remake del terzo capitolo della serie videoludica, Capcom vuole rendere i personaggi più interessanti. Inevitabili quindi i cambiamenti.

Se il ruolo di eroina sarà sempre ricoperto da Jill Valentine, diversa sarà la partecipazione di Dario, il quale dovrebbe ricoprire un ruolo di maggiore spessore nella trama. Anche per quanto riguardo i nemici presenti nel gioco avremo delle modifiche, non solo per quanto concerne gli eventi. Kawata ha infatti detto che l’Hunter Beta sarà presente, tuttavia subirà delle modifiche per quanto riguarda il suo aspetto.

resident evil 3 remake

In attesa di mettere le mani sul gioco – che ricordiamo arriverà sulle nostre console il prossimo 3 aprile – vi segnaliamo che sulle nostre pagine potete trovare un approfondito speciale dedicato all’atteso titolo di Capcom, scritto da Davide Salvadori.

Inoltre vi ricordiamo che, recentemente, sono stati divulgati i dati di vendita del remake di Resident Evil 2, che registravano un totale di 4.7 milioni di copie vendute in tutto il mondo, molto vicine, dunque, alle 5 milioni di copie vendute dal titolo originale.

La parola adesso spetta a voi lettori! Avete cerchiato la data del 3 Aprile 2020 sul calendario? Siete in attesa di scontrarvi ancora col Nemesis? Ditecelo lasciandoci un commento e partecipate con noi alla discussione!

(fonte: WCCFtech.com)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui