Parla uno sceneggiatore di Rick & Morty: novità sulle prossime stagioni

Potrebbero esserci novità sulle prossime stagioni di Rick & Morty, celebre show di Adult Swim creato da Justin Roiland e Dan Harmon. Questo grazie a uno degli sceneggiatori, Alex Rubens, il quale ha voluto parlare del futuro della serie. Con la quarta stagione ormai agli archivi ciò che i fan si aspettano è un piccolo scorcio sulla quinta, magari un trailer che anticipi le avventure di Rick & Morty. Eppure Rubens è andato anche oltre: ha parlato addirittura della settima stagione dello show, segno che sono già in progetto almeno altre due stagioni dello show.

“Sono autorizzato a dire che abbiamo iniziato a scriverela settima stagione di Rick & Morty? (Se non lo sono sono non lo stiamo facendo)” ha scritto Rubens in un post condiviso via Twitter. 

rick morty prossime stagioni

Anche Dan Harmon, co-creatore della serie, in passato aveva confermato come è fosse lavoro sulla settima stagione della serie. “Dovremmo essere al lavoro almeno suella settima stagione in questo momento, sinceramente non riesco più a tenerne conto. Non saprei dire se sto facendo degli spoiler sulla quinta o sulla sesta stagione”.

Tra le novità principali che sono emerse c’è il ritorno di “Space Beth” nel futuro della serie, ma anche una interessante novità per quanto riguarda la “lore” dello show. Infatti dovrebbe essere un importante cambiamento in arrivo nelle prossime stagioni, qualcosa che potrebbe radicalmente cambiare l’intera storia di Rick & Morty. Non ci resta che attendere per scoprire a cosa si riferiscono creatori e sceneggiatori dello show.

Come sempre, giunti a questo punto, la parola spetta a voi lettori! Quali sono le vostre aspettative sulle prossime stagioni di Rick & Morty? Lasciateci un commento e partecipate con noi alla discussione!

(fonte: ComicBook.com)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui