Alla soglia dei 79 anni, Christopher Lloyd è apparso in numerosi film e programmi televisivi talvolta interpretando personaggi eccentrici e memorabili.

Ricordiamo tra i suoi ruoli quello del comandante Kruge in Star Trek III: Alla ricerca di Spock, quello del giudice Morton in Chi ha incastrato Roger Rabbit, oppure quello di zio Fester ne La famiglia Addams. Tutti però lo ricordiamo come lo storico “Doc” Emmett L. Brown della saga Ritorno al Futuro.

Durante un’intervista di Telegraph del 2015, Robert Zemeckis spiegò che i protagonisti della saga firmarono un contratto nel 1984 secondo il quale avrebbero avuto il totale controllo dei  film sino alla loro morte.

L’attore Christopher Lloyd ha invece dichiarato al Phoenix che prenderebbe parte volentieri ad un quarto capitolo della saga, ovviamente alle giuste condizioni.

Tornerei volentieri a lavorare in un quarto capitolo di Ritorno al Futuro se si riuscisse a trovare una buona idea in grado di sviluppare la storia come è stato fatto nei primi tre capitoli. Chiaramente sia Robert Zemeckis che Bob Gale devono essere disposti a farlo. Non so nulla riguardo quello che hanno intenzione di fare o addirittura se ci abbiano mai pensato, so solo che è necessario uno script che funzioni davvero e che sia capace di non deludere il pubblico“.

Che ne pensate? Lo vorreste vedere un sequel della storica trilogia?

Fonte: Phoenix

No more articles