Robert Pattinson continua a parlare di Tenet di Christopher Nolan

L’hype per Tenet di Christopher Nolan, oltremodo accresciuto dal lancio del trailer su Fortnite, è ormai alle stelle quando in teoria mancano meno di due mesi all’uscita nelle sale, e dobbiamo dar atto al regista londinese di esser in grado film dopo film, di creare sempre più suspense attorno ai suoi lavori.
In un’intervista a Total Film Robert Pattinson ha parlato un po’ di Tenet, mettendo benzina sul fuoco dell’hype affermando che “ad un certo punto pensi sia figo, e poi diventa così folle da far quasi paura”.

L’attore ha poi proseguito dichiarando di sentirsi “un po’ idiota a parlare di queste cose”. “Perché, – prosegue Roberto Pattinson – a parte questo, come potrei definirlo? Fisica teorica piuttosto avanzata. Penso che mi sia permesso dirlo: abbiamo circa un miliardo di modi diversi di leggerlo”.

Niente che ci stupisca più di tanto, conoscendo Christopher Nolan (cliccando qui potrete leggere un nostro approfondito e lungo speciale sul regista) e la sua cura maniacale dei dettagli, ma quel che è certo che è leggendo le dichiarazioni di Robert Pattinson su Tenet sembra proprio che ancora una volta voglia sorprenderci. E forse più di quanto è abituato a fare.

robert pattinson tenet

Impossibile per tutti, ma non per Nolan

L’attore ha poi proseguito, sostenendo che il film “è così complicato che se non fosse stato Christopher Nolan a realizzarlo, avremmo detto: “È impossibile“.
Impossibile per tutti, forse, ma non per il cineasta britannico, che è riuscito a portare a termine Tenet e ad alimentare ancora tutto questo ci ha pensato anche l’altro protagonista, John David Washington, che ha dichiarato che questo “È un genere tutto suo: è il genere Nolan”.

Lo stesso attore un po’ di tempo fa aveva raccontato che il cast, a partire da lui, chiedeva ogni giorno spiegazioni a Nolan sulla trama, naturalmente incuriositi. Il regista – spiega Washington – “è stato sempre molto gentile e ha risposto con molta calma e pazienza. Era importante che gli attori potessero seguire la storia correttamente, così che potessimo raccontarla nel modo migliore. È stato davvero paziente con tutti noi”.

Siete curiosi di vedere Tenet di Christoper Nolan?

No more articles