Rod Fergusson cambia studio e passa dal team di The Coalition a quello di Blizzard

Sembra esser periodo di grandi cambiamenti per l’industria videoludica. Dopo aver visto Mike Laidlaw, creative director di Dragon Age, lasciare Ubisoft Quebec (team di sviluppo dietro Assassin’s Creed Odyssey) e il più recente annuncio di Take-Two Interactive dell’abbandono di Rockstar Games da parte del co-fondatore Dan Houser, oggi Rod Fergusson annuncia un cambio di studio che lo vedrà lasciare il team di The Coalition per passare a quello di Blizzard.

A svelarlo è  lo stesso Fergusson sul proprio profilo twitter, dove, dopo aver salutato in maniera adeguata il team con il quale ha lavorato per i passati 15 anni e con il quale ha sviluppato la serie di Gears of War, annuncia il suo imminente ingresso nella branca di Blizzard che si occupa dello sviluppo di Diablo.

“Ho iniziato a lavorare a Gears of War più di 15 anni fa e da allora, è stata la gioia della mia vita. Ma ora è tempo di una nuova avventura. Lascio Gears nelle ottime mani di The Coalition e non vedo l’ora che tutti possiate giocare a Gears Tactics il prossimo 28 aprile.”

“Da Marzo, mi unirò al team di Blizzard che supervisiona il franchise di Diablo. Salutare [il team di The Coalition] ha un sapore dolce-amaro perché ho amato la famiglia di Gears, i fan, e tutti i membri del team e di Xbox. Grazie, è stato un onore e un privilegio lavorare con tutti voi.”

rod fergusson coalition blizzard Vi ricordiamo che, al momento, il team dietro a Diablo è impegnato, oltre che nel supporto del terzo capitolo – che presto si arricchirà con l’introduzione di nuovi set grazie alla ventesima stagione – nello sviluppo del quarto titolo della saga, annunciato nel corso della passata BlizzCon.

No more articles