La cancellazione di Scalebound nel 2017 fu un fulmine a ciel sereno che gettò molte ombre sulla politica Microsoft e la carenza di esclusive per Xbox One.

Nelle scorse ore però, la pagina prodotto era nuovamente tornata disponibile sullo store Microsoft, riaccendendo di colpo le speranze dei fan, che avevano visto nell’imminente E3 un’occasione per rilanciare il gioco.

Ci ha pensato però Aaron Greenberg a chiarire la situazione, e purtroppo le notizie non sono buone.

Sembra infatti che si tratti di una pagina molto vecchia, non attiva e non ricercabile nello store, riaffiorata dunque per errore per qualche motivo.

Il futuro di Scalebound per ora rimane dunque piuttosto oscuro.

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.