I Simpson cambiano: Hank Azaria lascia il doppiaggio di Apu. Il personaggio potrebbe essere cancellato?

Hank Azaria non doppierà più Apu ne I Simpson. Alla fine, dopo anni di polemiche scatenate dal documentario The Problem With Apu, che puntava il dito contro la celebre serie animata di Matt Groening per continuare a dipingere l’unico personaggio indiano della serie come uno stereotipo, è stata presa una decisione, per quanto dolorosa.

C’erano già state voci in passato secondo cui il personaggio sarebbe lentamente scomparso dallo show, ma erano state tutte catalogate come voci di corridoio. Adesso è arrivata l’ufficialità direttamente da Hank Azaria, storico doppiatore del personaggio.

“Tutto ciò che sappiamo è che io non farò più la voce di Apu”, ha detto l’attore, che ha poi proseguito chiarendo ulteriormente la situazione.

“Quello che faranno col personaggio sta agli autori, e ancora non l’hanno deciso. Abbiamo solo concordato che io non avrei più fatto la sua voce. È stata una decisione presa insieme, eravamo tutti d’accordo e sentivamo fosse la cosa giusta da fare”.

simpson apu

La notizia non mancherà di scatenare ulteriori polemiche, ma se non altro I Simpson dimostrano di ascoltare il proprio pubblico e di prendere in considerazione la possibilità di cambiare ed evolversi anche dopo 31 stagioni (e un film).

Quale sarà il futuro per il personaggio di Apu? Per il momento non è chiaro, ma le ipotesi più probabili sono due: il personaggio potrebbe sparire dallo show, come già avvenuto in tanti altri casi, oppure il suo doppiaggio potrebbe essere affidato ad un attore indiano. Lo scopriremo probabilmente già dalla prossima stagione, che secondo alcuni potrebbe essere l’ultima.

Che ne pensate della decisione degli autori? Siete d’accordo con la loro scelta? Vorreste ancora vedere il personaggio di Apu ne I Simpson o credete che alla fine verrà lasciato fuori dalla serie?

(Fonte: Slash Film)

 

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.