Circolano rumor per niente rassicuransi per quanto riguarda Solo: a Star Wars Story. Il film, incentrato sulle avventure dell’iconico contrabbandiere prima di Guerre Stellari, secondo alcuni sarebbe una sorta di disastro annunciato.

La storia della pellicola è stata decisamente travagliata. Come infatti ricorderete i registi Lord & Miller sarebbero stati allontanati dalla produzione per via di alcune divergenze creative (c’è chi ha parlato di un umorismo non in linea coi canoni della saga). I due sono stati in seguito sostituiti da Ron Howard, ma i guai non sembrano essersi arrestati.

Da quanto emerge in queste ore. Disney non avrebbe alcuna fiducia nel film. Voci molto vicene alla produzione parlarebbero di un “flop” annunciato. La casa di produzione, complice anche la polemica sorta attorno al film per colpa dell’allontanamento dei registi, sembra certa del flop della pellicola.

Oltre a questo destano enorme preoccupazione altri due fattori. In primo luogo la sceneggiatura, ritenuta difficile da trasporre sullo schermo. Ma le voci meno rassicuranti sono quelle che vedono coinvolto l’attore protagonista, Alden Ehrenreich. Del novello Han Solo sono state dette cose poco edificanti sulle sue capacità recitative, talvolta definite pessime. Per colmare le sue scarse capacità sarebbe stato assunto un “coach” creativo per aiutarlo sul set. La cosa, tuttavia, non sembra sia stata sufficiente.

Insomma, non i migliori auscipi con cui far nascere la pellicola. Va detto che per ora si tratta solo di voci, in quanto tali ben lungi dall’essere confermate. Vi forniremo novità non appena saranno disponibili.

Solo: a Star Wars Story, uscirà nei cinema a maggio 2018.

(fonte: ScreenGeek.com)

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui