Google allieta la nostra quarantena regalando due mesi di Stadia Pro gratis: ecco come fare per attivare il servizio

Mentre siamo arrivati al primo mese di quarantena (in altre parti del paese il traguardo è stato ampiamente superato), Google decide di allietare queste altre serate di reclusione che ci restano, ci regala due mesi gratis di Stadia Pro a partire da oggi.

Naturalmente si tratta di un servizio che sta partendo adesso, per cui è comprensibile che ci siano ancora dei piccoli problemi o che non sia ancora disponibile al 100%, ma nel giro di poco tempo chi è interessato dovrebbe riuscire ad ottenerlo senza troppi patemi.

La notizia è stata diffusa da Google stessa sul sito ufficiale di Stadia, specificando che gli utenti che decideranno di iscriversi riceveranno due mesi gratuiti di Stadia Pro e l’accesso immediato a nove giochi, tra i quali GRID, Destiny 2: The Collection e Thumper. Sarà poi naturalmente possibile acquistare altri giochi dallo store di Stadia, che rimarranno di proprietà dell’utente anche qualora non decidesse di rinnovare l’abbonamento.

stadia pro gratis

L’offerta non è riservata solo ai nuovi utenti, ma anche a chi possiede già un abbonamento, che dunque non si vedrà addebitare il costo dei prossimi due mesi del suo pacchetto Pro.

Terminati i due mesi di prova si potrà decidere se abbonarsi al prezzo di 9.99 euro al mese, o annullare l’abbonamento in qualsiasi momento. Per iniziare a giocare è sufficiente registrarsi sul sito di Stadia e scaricare l’app su Android o iOS.

È possibile giocare da computer, desktop o tablet Chrome OS con tastiera e mouse o con controller compatibile, oppure da smartphone Pixel o altri Android compatibili.

Google fa inoltre sapere che per ridurre il traffico internet in questo difficile periodo, sta lavorando su una funzione temporanea che modifichi la risoluzione predefinita da 4K a 1080p, un provvedimento simile a quelli presi da Netflix, Amazon Prime, Disney+ e YouTube.

Che ne pensate? Sfrutterete questi due mesi per provare il servizio?

No more articles