Stranger Things, serie creata dai fratelli Duffer, arriverà questo autunno su Netflix.

Nel corso di un’intervista a People, Millie Bobby Brown (Eleven), Finn Wolfhard (Mike) Gaten Matarazzo (Dustin), Caleb McLaughlin (Lucas) e Noah Schnapp (Will) hanno avuto modo di anticipare alcuni dettagli circa le vicende dello show.

Wolfhard ha dichiarato: “Credo questa stagione sarà estremamente più dark della prima, più orientata verso l’horror. Credo possa piacere ancora di più, ci saranno delle sfide non indifferenti per alcuni personaggi. Sfide parecchio disturbanti”.

Secondo Matarazzo: “L’aspetto grandioso di questa stagione è che approfondirà ognuno dei personaggi. Vedrete molto di più della loro vita e di cosa stanno affrontando. Credo che tutti abbiano delle cicatrici emozionali. Si sentono soli perché il loro amico [Will] ha fatto ritorno ma non è più lo stesso. Will è cambiato”.

Noah Schnapp ha inoltre raccontato che durante i lavori della prima stagione i Duffer hanno assegnato al cast una serie di film da vedere (tra i quali E.T., I Goonies e Potergeist) ma che è stato in particolar modo suo padre ad aiutarlo a calarsi perfettamente nell’atmosfera degli anni 80: “[Negli anni 80] i ragazzi erano sempre in giro! Oggi è tutto telefoni e computer. Sapete, in qualche modo mi mancano gli anni 80, anche se non ero ancora nato!”

(fonti: People.com, ComingSoon.net)

No more articles