Il portale TV Line ha avuto modo di parlare con parte del cast di Stranger Things al FYSee Space di Netflix, i quali hanno parlato delle tante novità in arrivo con la seconda stagione.

Noah Scnapp (Will) ha infatti detto che la nuova stagione avrà delle tinte ancora più dark e spaventose, mentre Finn Wolfhard (Mike) ha svelato che, nei primi episodi, Will sarà vittima di un evento disturbante. Come se ciò non bastasse, il ragazzo è rimasto altrettanto sconvolto dal Sottosopra, una condizione nota ai suoi amici come affermato da Gaten Matarazzo (Dustin), che però faranno finta che non sia successo nulla. Nonostante ciò uno dei creatori della serie, Matt Duffer, ha chiarito che ci sarà anche spazio per toni più leggeri e momenti divertenti e spensierati, così come accaduto nella prima stagione.

Nemmeno Mike comunque se la passa meglio dopo la scomparsa di Undici: “Si è incupito, sfiduciato dal corso degli eventi” afferma ancora Wolfhard “Non ha più nessuno per cui combattere ma, con il passare degli episodi, tornerà ad essere il leader di una volta”. C’è poi grande fermento attorno alle new entry del cast, in particolare Sadie Sink nei panni di Max e suo fratello Billy interpretato da Dacre Montgomery che, secondo Matarazzo, farà strage di fan nonostante le sue stranezze.

Come ciliegina sulla torta, Ross Duffer ha confermato la presenza di un nuovo mostro che, a differenza del Demogorgone, avrà molto più spazio in scena: “Gran parte dell’orrore del Sottosopra era spesso fuori dall’inquadratura ma, nella seconda stagione, l’orrore diventerà più vicino e personale”.

La seconda stagione di Stranger Things sarà disponibile dal 31 ottobre su Neftlix.

(Fonte: TVLine)

No more articles