Tra i nuovi attori che prenderanno parte alla seconda stagione di Stranger Things ci sarà anche Sean Astin. L’attore, noto al grande pubblico per il ruolo di Samvise Gamgee nella trilogia de Il Signore degli Anelli, avrà a quanto pare un ruolo che, da quanto è emerso, sarà molto importante nei nuovi episodi.

Abbiamo già avuto notizia che l’attore interpreterà Bob Newby, un vecchio compagno del liceo di Hopper (David Harbour) e Joyce (Winona Ryder). Adesso, grazie a TV Line, abbiamo qualche dettaglio in più sul personaggio.

Bob lavora come manager al RadioShack (negozio che tratta articoli elettronici) che si trova in città. Il co-creatore della serie Ross Duffer dice che il ruolo mostrerà un “lato diverso” dell’attore. Parlando dell’interpretazione di Astin ha avuto parole di elogio per lui. “Astin gli ha reso giustizia. Ha reso la parte davvero interessante. Ha reso il personaggio che abbiamo scritto migliore. Le poche persone che hanno visto la seconda stagione [Season 2] sono andate in delirio per lui”.

La seconda stagione di Stranger Things sarà composta da nove episodi e prenderà piede a distanza di un anno dagli eventi della prima, nel 1984. Il suo arrivo su Netflix è previsto per il giorno di Halloween.

(fonte: TV Line.com)

No more articles