Attraverso un comunicato stampa, Atari ha voluto rilasciare alcune nuove informazioni sulla nuova console che segnerà il ritorno dello storico marchio, l’Ataribox.

La console sarà dotata di un processore personalizzato di AMD con tecnologia Radeon Graphics, ed offrirà oltre ai giochi anche la possibilità di streaming video, con applicazioni, social, broser per internet e musica.

Il sistema operativo sarà Linux, con un’interfaccia personalizzata per la TV, e per quanto riguarda i giochi ci sarà un grande catalogo di classici Atari, ma anche nuovi titoli da diversi studio. Maggiori dettagli sulle partnership saranno rivelate in seguito. Data la natura aperta dell’OS, i giocatori potranno giocare titoli compatibili da altre piattaforme.

“Con Ataribox volevamo creare un sistema aperto, un prodotto dove la gente possa giocare, streammare e navigare su internet con la maggior libertà possibile. Giochi e contenuti di Atari saranno disponibili insieme a quelli di altri provider. Volevamo anche lanciare Ataribox con la nostra community, e ricompensare i nostri fan con early access esclusivi ed edizioni speciali.”, ha detto Fred Chesnais, CEO di Atari.

Ataribox sarà disponibile attraverso la piattaforma di crowdfunding Indiegogo questo autunno, con un lancio globale previsto per la primavera 2018. Il prezzo dovrebbe oscillare tra i 249 e i 299 dollari, a seconda dell’edizione e della quantità di memoria scelta.

No more articles