Disney e LucasFilm hanno mostrato il primo trailer di The Book of Boba Fett, attesissimo spin off della saga sul celebre cacciatore di taglie

Finalmente è arrivato il primo trailer ufficiale di The Book of Boba Fett, attesissimo progetto spin off con protagonista il celebre cacciatore di taglie. Si parlava di un progetto su Boba Fett da anni, e i piani all’inizio erano di farne un film vero e proprio, mentre in seguito il colosso dell’intrattenimento ha optato per una serie, visto anche il successo ottenuto da The Mandalorian, in cui il personaggio ha avuto un ruolo da comprimario piuttosto apprezzato.

The Book of Boba Fett arriverà a Dicembre su Disney Plus, e mentre la data d’uscita si avvicina sempre di più (29 Dicembre), rimangono ancora scarni i dettagli diffusi da Disney, per cui il trailer diffuso nelle scorse ore è certamente una buona notizia per tutti i fan, che possono finalmente dare una prima occhiata al tutto.

The Book of Boba Fett: ecco il primo trailer

Negli scarsi due minuti di video, ci vengono mostrati i bassifondi della galassia, dove Boba Fett sta cercando di conquistare il vecchio dominio di Jabba the Hutt a Tatooine, dimostrando di voler condurre i suoi affari in modo decisamente diverso dal despota visto nella saga di Star Wars. Non tutti però sono d’accordo con i nuovi metodi di Fett, e dunque nella serie non mancherà azione, e dunque vedremo spesso il personaggio combattere, come già avvenuto in diverse e apprezzate sequenze di The Mandalorian 2.

book boba fett trailer

Continua dunque la politica espansiva di LucasFilm sull’universo di Star Wars: l’arrivo di nuove serie televisive è affiancato dallo sviluppo di nuovi film, non ultimo quello diretto da Patty Jenkins, in arrivo nel 2023. Nel frattempo ci prepariamo ad esplorare i luoghi peggiori della Galassia lontana lontana, in compagnia del nostro cacciatore di taglie preferito.

Cosa ne pensate del trailer di The Book of Boba Fett? Cosa vi aspettate dalla serie?

(Fonte: Screen Rant)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.