Chi condurrà gli Oscar 2019? Forse nessuno.

Il passo indietro di Kevin Hart rispetto alla conduzione degli Oscar 2019 sembra abbia gettato nel panico l’Academy.

L’associazione sta infatti trovando diverse difficoltà nell’assegnare la conduzione della nuova edizione degli Oscar che si terranno a febbraio.

La scelta più ovvia andrebbe verso uno dei conduttori di un late show visto che non sarebbe neanche la prima volta tra Jimmy Kimmel, Jon Stewart o David Letterman, ma dopo le infinite polemiche degli ultimi tempi, l’Academy vorrebbe una conduzione più sobria.

Sobria, ma che non annoi il pubblico, visto che già l’edizione dell’anno scorso ha subito un calo di spettatori del 19%.

Una delle opzioni dunque sarebbe una conduzione a più mani, con diversi artisti ad alternarsi sul palco, ma nessun vero mattatore della serata.

Quando manca poco più di due mesi alla grande notte, è probabile che ne sapremo di più tra breve. Voi che ne pensate? È una soluzione che vi piace?

(Fonte: Variety)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui