Il film di Uncharted si distaccherà dai videogiochi?

Col film di Uncharted che arriverà nelle sale il 18 Dicembre del 2020 sono in molti a chiedersi cosa vedremo nella pellicola con Tom Holland protagonista.

A placare questi dubbi ci ha pensato in parte il regista Dan Tratchtenberg (noto per aver diretto anche 10 Cloverfield Lane). Il filmmaker ha voluto sottolineare come lo scopo sia quello di allontanarsi dai contenuti presenti nei videogiochi per proporre qualcosa di inedito al grande pubblico.

“Conosco molte versione di questa storia. E non sono affatto interessato a replicare quanto già fatto nei videogiochi. Non penso valga davvero la pena realizzare un vero adattamento del videogame. Copiando quanto visto nella serie videoludica vorrebbe dare alle persone un’esperienza già vista, ma inferiore a quella straordinaria che hanno avuto modo di giocare.”

La storia sarà quindi del tutto nuova. Tratchtenberg ha anche aggiunto che quanto stanno creando per la pellicola potrebbe anzi essere il materiale per Sony e Naughty Dog per un nuovo capitolo della saga.

uncharted film

Il film, privo ancora di titolo, dovrebbe fungere da una sorta di prequel della saga, e narrare delle avventure del giovane Nathan, impersonato appunto da Tom Holland.

La fonte di ispirazione per il film è stata la sequenza flashback di Uncharted 3, in cui un Drake incontrava per la prima volta il professionista della truffa, Sullivan.

Il progetto iniziale per la pellicola ispirata alla celebre saga videoludica di Naughty Dog, prevedeva all’inizio un Drake più maturo, ben distante dalla versione attuale che presenterà un giovane Tom Holland vestire i panni del ladro alle prime armi.

A tale scopo era stato contattato Ryan Reynolds, noto per i recenti successi di Deadpool e Deadpool 2, per interpretare Drake. Anche Nathan Fillon era uno degli attori interessati alla pellicola, ma la riscrittura del soggetto ha cambiato le carte in tavola.

Cosa ne pensate voi lettori? Siete interessati a questo Uncharted in versione film? Ditecelo con un commento!

(fonte: GamesRadar.com)

No more articles