Dal 20 al 27 Ottobre Torino ospita VIEW Conference, il più importante appuntamento italiano sul digitale, giunto quest’anno alla sua diciottesima edizione. Un evento unico nel suo genere dove i protagonisti sono i più grandi nomi del mondo dell’animazione, effetti speciali, realtà virtuale, digital design e videogiochi.

Otto giorni di incontri, workshop, proiezioni, conferenze, anteprime, dedicati non solo agli addetti ai lavori ma anche a startupper, registi e ai tanti appassionati, in arrivo da tutto il mondo. VIEW Conference è l’occasione per mettere a confronto le tecnologie più avanzate e per scoprire tecniche e trucchi direttamente dai più grandi maestri del mondo interattivo digitale.

Il gruppo dei relatori è spettacolare. Arriveranno a Torino i più grandi nomi della grafica digitale legata all’entertainment: Rob Pardo, Eric Darnell, Christopher Townsend, Joe Letteri, Vicki Dobbs Beck, John Nelson e ancora Mark Osborne, Bill Westenhofer e molti altri. Sarà una galleria di film, registi, direttori dell’animazione, supervisori degli effetti speciali, 5 premi Oscar e tanti Grammy Awards.

VIEW Conference – spiega la direttrice Maria Elena Gutierrezè un evento incredibile, non solo un posto dove confrontarsi ma un vero e proprio incubatore di idee. Un’occasione unica di scambio e confronto per esplorare le nuove frontiere del cinema e del mondo dei videogiochi e capire quali saranno le sfide di Hollywood dei prossimi anni”.

Ma non solo. Perché la computer grafica può essere anche al servizio della medicina, come racconterà il medico Davide Putrino, direttore del reparto Innovazione per la Riabilitazione presso il Mount Sinai Health System di New York e Professore di Medicina Riabilitativa presso la Scuola di Medicina Icahn di Mt. Sinai.

Le più grandi case di produzione, Pixar, Industrial Light and Magic, Marvel Studios, Wetadigital, Animal Logic, Dreamworks, Sony Pictures Imageworks (che proprio a VIEW Conference festeggerà i suoi 25 anni di storia) e tutto il gotha del cinema internazionale riunito a Torino per un appuntamento che, come già nelle passate edizioni, si preannuncia pieno di sorprese.

Storytelling ed effetti speciali i grandi focus di questa diciottesima edizione. Viaggeremo nella galassia con il direttore delle animazioni in Star Wars: Rogue One Hal Hickel, scopriremo come nasce un film di animazione attraverso l’esperienza di Mark Osborne, regista del Piccolo Principe, ci perderemo con Kim White – direttrice della fotografia di Cars 3 – tra le luci e le ombre di Radiator Springs insieme a Cricchetto e Saetta McQueen e nelle strade di Gotam City in versione LEGO con il direttore delle animazioni di Lego Batman Movie (Animal Logic), Rob Coleman.

Inoltre verrà proiettato in anteprima mondiale il making of di Breadwinner, il film di animazione tratto dal romanzo bestseller di Deborah Ellis, realizzato da Cartoon Saloon, prodotto da Angelina Jolie e diretto da Nora Twomey. Mark Mullery racconterà la produzione e i retroscena del filmmaking.

Basato sulla forza di trovare un modo creativo per sopravvivere ribellandosi all’oppressione, Beardwinner racconta la storia di una ragazza testarda, Parvana, che si traveste da ragazzo per poter lavorare e mantenere la propria famiglia. Un film “tutto al femminile”, che ha lo scopo di denunciare la difficile vita che conducono le donne in Afghanistan, dove vige il regime dei Talebani, ma al tempo stesso celebra la forza delle donne, che non vogliono piegarsi alla guerra o all’oppressione. The Breadwinner  è ambientato al giorno d’oggi, a Kabul, in Afghanistan. La protagonista di soli undici anni si chiama Parvana, viveva tranquilla assieme ai genitori, alle sorelle e al fratellino Alì, fino all’arrivo dei Talebani: il padre viene arrestato nottetempo senza spiegazioni dagli esponenti del regime, e la famiglia cade in disgrazia. Alle donne è infatti vietato lavorare, così Parvana, per non morire di fame, è costretta a fingersi un maschio per poter lavorare.

VIEW Conference è realizzato con il sostegno di Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, Regione Piemonte, Caera di Commercio di Torino e città di Torino.

No more articles