Nel corso di una recente intervista, Vince Gilligan, autore di Breaking Bad, ha parlato di uno dei personaggi più amati della serie: Jesse Pinkman.

L’ultima volta che abbiamo visto il personaggio interpretato da Aaron Paul, era su un auto mentre fuggiva ridendo e piangendo istericamente, ripensando a quanto accaduto in tutta la serie e nel suo episodio finale.

Gilligan ha così commentato quello che potrebbe essere il futuro del personaggio: “Avrebbe potuto esserci la polizia proprio dietro l’angolo, oppure un futuro da uomo libero. Personalmente mi piace pensare che ce l’abbia fatta, perché ha pagato per le sue colpe. Immagino che sia scappato via, dunque. Non so cosa potrebbe fare nella vita, spero solo che sia scappato e abbia incontrato qualcuno, e non sia più un criminale e non debba più affrontare gli orrori che ha subito. Mi è sempre piaciuto quel personaggio, ho sempre avuto un debole per lui”.

C’è però un’altra serie ambientata nell’universo di Breaking Bad, proprio dello stesso Gilligan: Better Call Saul. La domanda dunque è d’obbligo: scopriremo cosa sia successo a Jesse in una puntata dello show, magari ambientata nel presente post-Breaking Bad?

“Non si sa mai quale personaggio potrà essere rivisitato in futuro”, è stata la risposta. “Tutto è possibile”.

A voi farebbe piacere?

(Fonte: Digital Spy)

No more articles