Come ben saprete, nella giornata di ieri, Electronic Arts ha annunciato di aver chiuso ufficialmente lo studio di Visceral Games, storico team che si occupò, tra gli altri lavori, della storica saga di Deadspace.

La decisione ha di conseguenza causato l’improvviso licenziamento dei membri del team e, nonostante EA abbia comunicato che molti di loro saranno ricollocati in altri studi della compagnia, alcuni non hanno voluto accettare la decisione presa dalla società e si sono ritrovati senza lavoro.

Questa mattina, il noto studio di Sony Santa Monica, attualmente impegnato nello sviluppo dell’atteso nuovo titolo di God of War, ha voluto esprimere la propria solidarietà nei confronti degli ex dipendenti, pubblicando su twitter un messaggio nel quale li invitava a prendere contatti con loro poiché sono alla ricerca di nuove figure professionali di talento, da inserire nel proprio team.

Un bel gesto da parte dello studio di casa Sony, che porta anche a riflettere su come, in un ambiente così competitivo come quello dell’industria videoludica, siano importanti anche (o meglio soprattutto) i professionisti impegnati quotidianamente nello sviluppo dei titoli che più adoriamo. Voi come la pensate in merito? Fateci sapere!

No more articles