La seconda stagione di The Witcher si sposta in studio: terminate le riprese esterne

Dopo le settimane passate nello Yorkshire e nel nord dell’Inghilterra, il cast e la troupe di The Witcher proseguiranno le riprese della seconda stagione in studio.

La notizia arriva da Geralt di Rivia in persona, Henry Cavill, il quale ha comunicato ai suoi fan la fine delle riprese esterne per spostarsi a Londra, in studio. La motivazione dietro alla fine di queste riprese tuttavia non sembra essere esclusivamente tecnica. Pare che il lockdown abbia accelerato la fine dei lavori, portando quindi The Witcher a tornare in studio prima del previsto.

“L’Inghilterra torna a Lockdown giovedì, quindi è tempo che io lasci lo Yorkshire e lo straordinario Nord e ritorni nel sud per continuare le riprese in studio. Grazie per aver ospitato tutti noi della seconda stagione di The Witcher. Con buona speranza tornerò presto alle vostre colline, valli e forre. Rimanete forti e state al sicuro, amici miei”.

witcher riprese seconda stagione

Mentre vi scriviamo il Regno Unito si dirige verso un nuovo lockdown per contenere la seconda ondata della pandemia di Covid-19. Nonostante sia stato consigliato di lavorare il più possibile da casa, ad alcune categorie, come le produzioni cinematografiche e televisive, è stato concesso di proseguire i lavori, ovviamente purché ciò venga fatto con la dovuta sicurezza.

No more articles