Il CEO di Telltale Games parla del periodo di lancio di The Wolf Among Us 2 e del team creativo che vi lavorerà 

Tra gli annunci più inaspettati visti l’altra sera nel corso dell’annuale cerimonia di consegna dei The Game Awards, troviamo sicuramente l’annuncio di The Wolf Among Us 2, il cui periodo di lancio, stando alle ultime informazioni, non sarà nel 2020.

L’annuncio di quello che sarà il primo gioco della nuova Telltale Games – recentemente tornata in vita grazie alla compagnia LCG Entertainment – ha colto tutti di sorpresa e, sia i fan che la critica, lo hanno accolto molto positivamente.

Il CEO di Telltale, Jamie Ottilie, ha tuttavia voluto rilasciare una dichiarazione, grazie alla quale apprendiamo che il gioco non arriverà entro il 2020 perché la compagnia vuole dare al team di sviluppo tutto il tempo necessario, al fine di andare incontro alle alte aspettative del pubblico.

“Non annunceremo ancora una data di lancio, ma posso dirvi che non sarà nel 2020. Abbiamo ricominciato da capo lo sviluppo della seconda stagione [di The Wolf Among Us n.d.r.] e intendiamo darle tutto il tempo e la cura che merita.”wolf among us 2 lancioSe, dunque, la notizia di una così lunga attesa può lasciare un po’ delusi i fan – in verità neanche tanto visto che fino a qualche mese fa lo studio era stato chiuso a tempo indeterminato – un’altra notizia potrebbe risollevare un po’ gli animi.

Continuando a leggere quanto dichiarato da Ottilie, infatti, apprendiamo che l’attuale team di sviluppo di The Wolf Among Us 2, vede anche la presenza del team creativo che sviluppò la prima stagione, ad ulteriore riprova che si tratterà di un vero e proprio sequel di quanto visto in passato.

“Abbiamo pensato che fosse importante riportare nel progetto il team creativo originale. La nostra prima priorità era quella di pensare agli scrittori e ai direttori del gioco, perché volevamo che fosse un vero e proprio sequel, che sapesse, dunque, trasmettere la stessa visione del titolo originale. È molto probabile che altri si aggiungeranno al progetto man mano che si formerà il team. Apriremo nuove posizioni sia a Malibu che a Corte Madera entro il prossimo anno.”

A giudicare dalle parole di Ottilie, il futuro non solo di The Wolf Among Us, ma dell’intera, nuova Telltale Games, sembra essere ricco di possibilità, per la gioia di tutti coloro che ne hanno apprezzato i vari titoli sviluppati prima dell’inaspettata chiusura.

Fonte: CB

No more articles